BIP

single 3 roll plate bending

B3

3 rolls plate bending

B4

4 rolls plate bending

B3 - 3 rolls plate bending

Calandre a 3 rulli ad invito totale

Le calandre Biko a tre rulli con invito vengono realizzate con gamma di capacità che va da 1.5m a 3m e spessori da 3mm a 70mm e sono studiate per raggiungere elevatissimi standard di affidabilità e versatilità.

Con due coppie di cilindri idraulici e i tre rulli motorizzati indipendentemente, la macchina può produrre pezzi calandrati di elevata qualità. Grazie alla semplicità d’uso manutenzione tale macchina risulta essere la preferita dai fabbricanti che in generale necessitano una macchina forte e semplice allo stesso tempo.

Tale macchina è normalmente richiesta dai produttori che fanno ampio uso della calandra e che hanno prodotti tipo boilers, recipienti a pressione in piccoli e medi lotti.

CONTATTACI

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO










ModelloCapacità CalandraturaCapacità InvitoCapacità InvitoDiametro RulliPotenza (Hp)Peso (Ton.)Dimensioni (m)
5xD5xD1,3xD(D)
1615976155/1505,023,1x1,0x1,2
162115129215/19510,03,43,1x1,2x1,2
2015764155/1505,023,6x1,0x1,2
20211397215/19510,03,83,6x1,2x1,2
2028231813285/26520,064,5x1,2x1,7
2621975215/19510,04,24,1x1,2x1,2
2628191511285/26520,075x1,2x1,7
2635231915350/32030,0114,6x1,7x1,8
3121753215/19510,04,64,6x1,2x1,2
312815129285/26520,085,3x1,2x1,7
3135201512350/32025,0125,2x1,7x1,8
3138252015380/35030,0155,3x1,9x2,0
3141322520410/38035,0185,3x2,0x2,0
3146403226460/42040,0246,2x2,3x2,5
3154504030540/50050,0346,3x2,6x2,8
3158605040580/54075,0416,2x2,8x3,0
3162706050620/570100,0527,2x2,7x2,8

  1. Inserire la lamiera tra i rulli
  2. Abbassare il rullo C e contemporaneamente alzare il rullo B; alzando il rullo B in più riprese, curvare la prima estremità della virola
  3. Allentare il pinzaggio tra i rulli A e B; posizionare alla stessa altezza i rulli B e C e, azionando la rotazione, portare la seconda estremità non curvata della lamiera tra i rulli A e C
  4. Abbassare il rullo B e contemporaneamente alzare il rullo C; alzando il rullo C in più riprese, curvare la seconda estremità della virola
  5. Posizionare i rulli nella configurazione standard piramidale e chiudere la virola.

SUPPORTO CENTRALE

I rulli di supporto orizzontali sono posizionati in direzione verticale per mezzo di cilindri idraulici rapidi per supportare la lamiera calandrata evitando il riavvolgimento delle estremità che andrebbero a sovrapporsi. Il supporto centrale può anche essere di ausilio nel posizionamento delle estremità per la saldatura a punti.

ANELLI CURVA PROFILI

Si tratta di anelli montati alle estremità dei rulli per la curvatura di piccoli profili. La posizione degli anelli curvaprofili è regolabile in base alla forma del profilo (T, U, piatto).

CONTROLLI NUMERICI

Sono disponibili diversi tipi di controllo numerico per l’automatizzazione di una sequenza di passi di curvatura. Dal controllo numerico di base con display semplici al CNC a tutta grafica con il calcolo automatico dei programmi di curvatura.

Accessori disponibili su queste macchine:

  • Rulli temprati
  • Dispositivo per la curvatura conica
  • Anelli curva profili
  • Display digitali
  • Supporto centrale
  • Supporto laterale